04 septembre 2008

Giro della città

Oggi, tra strade e cavalcavie, me ne vado ma non lontano, qui vicino, proprio dentro la città che è diventata la mia. Bari la piatta, Bari la trafficata, Bari la vecchia, ma Bari mia. Adesso. Con la mia bici, sono riuscito ad avere una bella idea di una città che era per tutti stranieri, sia una sconosciuta, sia un inferno. che sarebbe la stessa cosa secondo Jean Paul Sartre... Eppure si è sbagliato, e lo ripeto come sempre : L'inferno non è "gli altri", ma piuttosto il loro proprio ritmo. Per questo, giro, giro, giro.... [Lire la suite]
Posté par ikofanu à 12:30 - - Commentaires [1] - Permalien [#]